martedì 12 giugno 2012

Serie di video sulla balbuzie

Come alcuni di voi già sanno, lo scorso anno, Pinch-media, un' azienda di produzione di film e documentari di Londra, è venuta in italia a girare un documentario sulla balbuzie, e ci ha seguiti per alcuni mesi durante i nostri corsi di PsicoDizione, intervistando alcuni ragazzi, sia alle lezioni, che nella loro vita quotidiana.

L' obiettivo era quello di raccontare le loro storie e di far conocere qualcosa di più sulla balbuzie, e soprattutto di raccontare al "mondo" che si può sempre migliorare la propria comunicazione.

Mirko Pincelli (regista) ed Enrico Tessarin (produttore), hanno girato più di cento ore di materiale e a fine maese sarà pronto il documentario "Io e le mie parole" (My words and I). Intanto hanno montato una serie di video brevi, che raccontano, attraverso le storie di alcuni ragazzi, alcuni aspetti legati al mondo della balbuzie. Il primo di questi temi è quello del lavoro.... guardate il video di Filippo e capirete di cosa sto parlando...

Alberto



.... presto sarà disponibile anche il video di Beatrice...

4 commenti:

  1. Posso fare i complimenti agli autori del video? Al momento ho visto solo il trailer e i primi video che state pubblicando, ma se questo è solo un assaggio....
    C'è tutto: dinamica, ritmo, pause riflessive.
    Ho visitato anche il sito della casa di produzione. Wow, veramente bravi!
    Paola

    RispondiElimina
  2. Penso che tutti noi abbiamo la nostra storia da raccontare.....adesso però è doveroso venir fuori per quello che siamo,con tutta l'energia e la carica che il percorso intrapreso con psicodizione ci regala ogni giorno e onestamente non vedo l'ora del 30 giugno che penso sarà una giornata da non dimenticare per tanti di noi guerrieri imbattibili,perchè niente e nessuno ci fermerà!!!!!! Gustiamoci tutto quello che psicodizione ci offrirà perchè vale sempre la pena!!!!
    MIRKO

    RispondiElimina
  3. Vai Filippo,
    sarò felice di salire sul tuo aereo e sapere che tu, la tua paassione, il tuo cuore sta pilotando me ed i miei cari verso casa...i tuoi occhi hanno la "shining" non perderla mai!
    DAni

    RispondiElimina
  4. Caro Filippo,che storia terribilmente simile alla mia è la tua..come simili ho capito che sono un pò le storie di tutti noi..anche il mio sogno lavorativo riguarda,sebbene in forma diversa,gli aerei..vorrei occuparmi della gestione dei voli internazionali in un grande aeroporto,e anche io,per rincorrere questo sogno,sto partendo per Londra per perfezionare l'inglese,sperando al mio ritorno a settembre di riuscire a intraprendere un certo percorso che so io..e poi anch'io quante volte ho pianto da sola nella mia stanza..e mi emoziona sentirlo dire da te,mi emoziona sapere che anche gli uomini sanno piangere..e quante volte mi sono chiesta anch'io:"perchè proprio a me"?Ma ora,a pochi mesi di distanza dal corso di Psicodizione,ora che ho gli strumenti per uscire da quella"gabbia delle parole"in cui ero,una risposta me la sto dando..proprio a me,proprio a noi,perchè noi siamo speciali..noi abbiamo sofferto tanto affinchè ora possiamo essere tanto felici..perchè è difficile cogliere appieno la gioia,la felicità,se prima non si è passati per il dolore,la sofferenza,la rabbia,la frustrazione..è difficile stare bene davvero se prima non si è stati male davvero..la sofferenza che ci portiamo dentro non la dimenticheremo mai,quello è vero,nessuno mai ce la toglierà,non la mamma o il papà,non il fidanzato o la fidanzata,non in un futuro l'amore dei figli;ma ora che abbiamo trovato la..giusta medicina..ora che il mondo riusciamo a vederlo con occhi diversi,e non abbiamo più paura di affrontarlo,chi ci toglierà mai questa felicità,questo sorriso stampato in faccia che forse in pochi capiranno davvero?Vedere che il dolore,giorno per giorno,si sta trasformando in amore,è un dono riservato a pochi,a noi sì.Sì,proprio a noi,sì proprio a te Filippo,sì proprio a me.

    Per tutto questo,e tanto altro ancora,grazie Chiara,per il tuo amore infinito,per la luce nei tuoi occhi che non si spegne mai,per la tua dolcezza e per la tua determinazione,per la tua inspiegabile energia,per avermi fatta sentire fin dal primo istante"a casa mia"..e grazie per esserci sempre,anche quando potresti non esserci più..e poi grazie Gianluca per la tua simpatia,la tua pazienza..grazie per avermi insegnato ad essere una donna guerriera..grazie a tutto il gruppo di lavoro,quelli che ho conosciuto di meno e quelli che non ho conosciuto affatto,ma che spero di incontrare presto nei miei futuri stage.Grazie agli altri corsisti che hanno condiviso con me quelle bellissime due settimane che mi hanno cambiata per sempre,vi ho nel cuore;ai veterani e al loro sostegno;ai corsisti degli altri gruppi,con cui non ho mai parlato ma la cui bella presenza ho percepito dentro di me..grazie a voi che state leggendo,voi che avete frequentato il corso in altre città,in altri periodi;tutti voi spero fortemente di incontrarvi in qualche stage o in qualche altra bella occasione nel nostro futuro percorso di vita.

    Vi abbraccio.

    Elena_corso Sesto_febbr2012

    RispondiElimina