sabato 3 marzo 2012

"Lei non sa chi sono io!!"

Giorno 11

 

Calma!!!Calma e gesso.Fin qui tutto bene!!Fin qui tutto bene (pensa il tizio precipitando dal 92 esimo piano prima di schiantarsi al suolo..)

"...bbbbuuoongggiiiorrrrrnnno.......hooooapppppuntamentoccccooollldddoootttorrrreeee..."
"...bbbbuuoongggiiiorrrrrnnno.......hooooapppppuntamentoccccooollldddoootttorrrreeee..."
"...bbbbuuoongggiiiorrrrrnnno.......hooooapppppuntamentoccccooollldddoootttorrrreeee..."
"...bbbbuuoongggiiiorrrrrnnno.......hooooapppppuntamentoccccooollldddoootttorrrreeee..."

mi ripetevo nella mente cercando di visualizzare le parole e di non farmi investire da qualche camion per strada...

Suono!Citofono!Panico
Fortuna...clack scatta la serratura (benedetti video citofoni..)


Salgo le scale...bbbuuuooonnggggiiioooornnnoo
buuuoooonnnggggiiiorrnoooodddootttoreee, le labbra sono tirare come la pancia di una primipara attempata con tre gemelli che calciano...


Entro...CHE PIRLA!!L 'ASSISTENTE!!!(La bestia nera degli odototecnici)


"Buon giorno, lei è??" mi chiede con aria interrogativa

"...un deficiente che adesso se ne torna da dove è venuto" (ho però notato la i di deficiente molto lunga..)
penso..

Un flash...nome e cognome....grrrr nome e cognome...bubble bubble...

Poso la borsa pensando: "sono ancora balbuziente, per ora, ma questa la frego io..."

Vedo una D come un palazzo e la leggo...

Daniele Di Nenno, odontotecnico, ho appuntamento con il  Dottore...

L'assistente non capisce il mio sorriso strampato sulle labbra, rimaste in tensione per non sbagliare..
" avrà una paresi " sembra pensare...o "perchè sorride???ho il rossetto sbavato??"

Il mio sorriso è il sorriso di uno che non sente più quella frustazione, ancor prima di accedere alla parte difficile della visita, il colloquio col dentista.

Arrivare al nocciolo già col cuore sotto i piedi e con la autostima sotto terra non crea una buona impressione un buon impatto emotivo sulla persona già poco predisposta...

Questa volta però ho Chiara al mio fianco...i suoi occhi determinati e luccicanti sono i miei, la sua intenzione di portarci alla meta è la mia...

Gianluca mi dà una botta sul coppino (ciao Gian) se non mostro i cicciotti..

buon giorno signor Di Nenno, si accomodi....mi spieghi cosa mi aveva accennato la sua segretaria al telefono..."

Il suo tono è cordiale.... fin qui....tutto bene!!Il mio viso risponde con un sorriso, prima di tutto, il sorriso di uno per niente a disagio....si sa...non parlo io...parla Chiara...


DAni







2 commenti:

  1. Ciao DANI, sono GIANCARLO,
    la tua capacità di scrivere ciò che provi "dentro" è a dir poco strabiliante......
    Sono felice di averTI conosciuto!!

    Chiara FORTUNANTAMENTE l'abbiamo conosciuta, sprigiona una forza impressionante, a volte è come se una parte di Lei è dentro di Noi pronta ad aiutarci a "comunicare" meglio.

    Speriamo di portare sempre dentro di Noi questa sua forza, alimentandola ogni giorno con ALLENAMENTO, ALLENAMENTO, ANCORA ALLENAMENTO E ALLENAMENTO...FINO AD ARRIVARE NELLA ZONA "CONFORT" OPPOSTA.

    Ah dimenticavo....ALLENAMENTO!!! :-)

    Spero di rincontrarti presto.
    Ciao DANI

    Giancarlo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Gian,
      la tua allegria e simpatia è stata costante e preziosa...
      poi le tue domande...sempre il sorriso sulle labbra...a presto dani

      Elimina