martedì 21 febbraio 2012

Emozione

Giorno 1

 Emozione!
Cosa sarei senza te?
Come sarebbe la mia ,la vita di tutti gli esseri umani senza questa
reazione chimica che altera il battito del cuore, che annebbia la vista,
che arricchisce-a volte porta alla tragedia-la vita altrimenti piatta?
Dal latino emotus, participio presente di emòvere che significa smuovere,
scuotere, trasportar fuori...e la comunicazione non è portar fuori?
Chi siamo se non comunichiamo?
Io sono quello che sarei stato se avessi comunicato col cuore in pace
e non arrabbiato?
No!!Ne sono certo!!
Qualche volta penso, però, che non riconoscerei il paradiso se non
avessi visto l' inferno.... conosco l' inferno in ogni sua stanza buia e dolorosa..

La fede nella vita, la mia meravigliosa e unica vita, mi ha portato fin dove oggi sono,
con una famiglia ancora unita, due figli bellissimi e sani, ed un percorso di sofferenza
che solo chi non riesce a comunicare conosce....

Siamo tutti esseri meravigliosi, unici ed irripetibili e proprio per questo ci meritiamo
il meglio e nulla meno del meglio....e non dobbiamo mai smettere di provare a migliorarci
ed a rendere la nostra vita un bel cammino...non è detto che dobbiamo tutti arrivare
sul ciglio dell' abbisso.

Emozione....l'ho provata ieri sera ascoltando Chiara...il nodo allo stomaco sciolto,
la strada da percorrere ogni sera verso casa...breve e luminosa...la preoccupazione
di dover lavorare con suoni e tecniche sconosciute...presente...

Una sola parola: fiducia in questi occhi ed in questo cuore!

DAniele


6 commenti:

  1. Buon viaggio Daniele...e allaccia le cinture di sicurezza!
    Paola (Mestre-dic.2011)

    RispondiElimina
  2. Non c'è il pulsante "Mi piace"?

    RispondiElimina
  3. Ciao Piervito
    vai su facebook alla pagina
    Psicodizione.
    ciao
    DAniele

    RispondiElimina
  4. Amo tantissimo questa lezione

    RispondiElimina
  5. quando sei presente, non c'è nulla che possa fermare il filo che congiunge le due parti...grazie Chiara...spero di rivederti a Roma

    RispondiElimina
  6. Bello poter rivivere nuovamente il percorso intrapreso attraverso i tuoi occhi e le tue parole. Grazie! Ida

    RispondiElimina